giovedì 6 marzo 2008

Canone telefonico: mai piu' ?

Potrei sbagliarmi, ma mi pare che stavolta il buon Quintarelli e altri giornalisti della rete non abbiano ancora commentato la notizia che invece viene ripresa da TelecomTV.
Li' si discutono i risultati di un "lunatico" report di 187 pagine commissionato dalla Commissione Europea al Wissenschaftliches Institut für Kommunikationsdienste tedesco dal titolo "The Future of IP Interconnection".

Il cuore del commento di TelecomTV sembra decisamente ragionevole nel dire che non pagare il canone per poi dover pagare le telefonate che si ricevono e' come pagare il francobollo sulla posta che ci arriva solo perche' cosi' si riesce a dare maggiore qualita'.
Il documento (che ammetto comunque di non avere letto da cima a fondo) e' pieno di ragionevoli considerazioni e ricco di informazioni ben ponderate, ma lasciano un po' perplessi le considerazioni finali e le raccomandazioni che si fanno.

Mettere network neutrality sparso per il documento fa sicuramente cadere l'occhio su alcune parti e fa sentire il lettore parte di questa grande battaglia per la modernita', ma il grosso punto debole del documento sta nel fatto che si ritiene che la voce fra poco tempo sara' tutta e solo VoIP.

Perche' ci si incaponisce su questo punto ? Non e' ancora passato il concetto che la caduta delle rendite sulle linee fisse sono dovute 1) al passaggio della voce sul mobile e 2) al fatto che su fisso i servizi "premium" (IPTV e non mi viene niente altro) sono ancora quanto di piu' sconfortante e tecnicamente "instabile" ci possa essere ?
Non sarebbe piuttosto meglio provare finalmente a dare (per legge o per mercato) solo linee xDSL "nude" e su queste fare un bel lavoro di QoS e gestione del traffico per abilitare profili per appassionati di video, giochi, musica, lavoro cooperativo, ecc ?
E la voce viaggi pure per l'etere !

1 commento:

Stefano ha detto...

Come ti avevo promesso, ecco il commento (non potevo dire nulla).

http://tinyurl.com/2ywa64
Lanceranno le Alice Naked (ADSL senza fonia POTS); sparirà il termine "Canone" su queste linee, su questo accesso forniranno IPTV

il problema e' che sul DSL abbiamo untasso di guasto che e' 20 volte quello della corea.

che questa sia la strada verso cui anare, e' un fatto; ma il problema della qualità c'e' eccome.